Tariffe per il servizio di refezione anno scolastico 2013-2014 
separatore

Gentile utente,
per spedire un invito alla visione di questa pagina
è necessario riempire i seguenti campi:


il tuo nome*
la tua email*
il nome del destinatario*
la sua email*
messaggio

line

Cosa fare per fruire del servizio di ristorazione
L'iscrizione al servizio di refezione scolastica per l'anno scolastico 2013/2014 viene confermata automaticamente per tutti gli utenti di prosieguo, ad esclusione dei casi sotto elencati per i quali dovrà essere inoltrata apposita domanda:

variazione delle giornate di refezione per modifica dell'organizzazione scolastica 
rientri aggiuntivi per attività opzionali 

Tale modulistica dovrà essere compilata anche nel caso di iscrizione alla scuola dell'infanzia statale oppure qualora in fase di iscrizione on line alle scuole primarie e secondarie di I grado non fosse stata optata la scelta di usufruire del servizio di ristorazione. La documentazione dovrà essere consegnata alla segreteria della scuola , secondo gli orari di apertura adottati dai singoli Istituti Comprensivi oppure all'Ufficio Rette, Istruzione, via Bertoni n° 4  dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 - Tel. 0458079626 

Verificare e consultare i menù adottati
Per visionare i Menù in adozione consultare la pagina dell'Ufficio Controllo Refezione Scolastica.

Tariffe per servizio di refezione anno scolastico 2013/2014
La partecipazione al servizio di refezione scolastica determina, in conformità alla Deliberazione n. 244 del 31/7/2013, l'applicazione delle tariffe riportate nelle tabelle che seguono. Solo per le scuole dell'Infanzia, i bollettini delle prime 4 rate saranno spediti all'indirizzo di residenza entro la scadenza della prima rata; il bollettino riferito alla quinta rata sarà inviato a luglio 2014 e sarà già decurtato di € 3,10 per ogni giorno di assenza per gli utenti residenti e di € 3,70 per ogni giorno di assenza per gli utenti non residenti fino a un massimo di 30 giorni. In caso di ritiro o rinuncia verrà addebitato il costo sino alla fine del mese corrispondente e non saranno consentite detrazioni per le assenze. Per le scuole primarie e secondarie di I grado la tariffazione indicata è già decurtata di una quota forfetaria per le assenze.

Scuole dell’infanzia comunali
Il costo del pasto è pari a € 3,10 per i residenti nel Comune di Verona ed € 3,70 per i non residenti. Per gli utenti che si avvalgono del pre-scuola la spesa aggiuntiva è di € 34,50 per i residenti, e di € 40,50 per i non residenti relativa alla frequenza alla mensa dal 02/09/2013 al 11/09/2013, tale quota dovrà essere pagata con la scadenza della prima rata su c/cp. 10632370 intestato a Comune di Verona/Rette scolastiche (il bollettino sarà reperibile anche presso la scuola).
Il pagamento dell’importo va effettuato in 5 rate, da versare entro le scadenze riportate nella seguente tabella:

Scuole dell'Infanzia Comunali

Utenti residentiUtenti non residenti

Retta mensile 2013/2014

€ 69,00

€ 81,00

1ª rata settembre-ottobre
Scadenza: 15/11/2013*

€ 103,50

€ 121,50

2ª rata novembre-dicembre
Scadenza: 15/12/2013

€ 142,00**

€ 166,00**

3ª rata gennaio-febbraio
Scadenza: 15/02/2014

€ 138,00

€ 162,00

4ª rata marzo-aprile
Scadenza: 15/04/2014

€ 138,00

€ 162,00

5ª rata maggio-giugno
Scadenza: 15/07/2014

€ 138,00

€ 162,00

 
* Per i soli nuovi iscritti alla scuole d'infanzia comunali che hanno effettuato il pagamento di € 100,00  all'atto dell' iscrizione non è previsto il versamento al 15 novembre 2013 e il saldo della prima rata avverrà con la seconda rata.
 
** Nella seconda rata è stata inserita la quota assicurativa di € 4,00.
 
Scuole dell'Infanzia Statali
Il costo del pasto è pari a € 3,10 per i residenti nel Comune di Verona ed € 3,70 per i non residenti.
Il pagamento dell’importo  va effettuato in 5 rate, da versare entro le scadenze riportate nella seguente tabella:
  

Scuole dell'Infanzia Statali

Utenti residentiUtenti non residenti

Retta mensile 2013/2014

€ 69,00

€ 81,00

1ª rata settembre-ottobre
Scadenza: 15/11/2013

€ 103,50

€ 121,50

2ª rata novembre-dicembre
Scadenza: 15/12/2013

€ 138,00

€ 162,00

3ª rata gennaio-febbraio
Scadenza: 15/02/2014

€ 138,00

€ 162,00

4ª rata marzo-aprile
Scadenza: 15/04/2014

€ 138,00

€ 162,00

5ª rata maggio-giugno
Scadenza: 15/07/2014

€ 138,00

€ 162,00

 
 Scuole primarie e secondarie di primo grado statali
Il costo del pasto è pari a 3,80 per i residenti nel Comune di Verona ed € 4,40 per i non residenti. L'importo totale della retta varia a seconda del numero di rientri effettuati dal/dalla bambino/a ed è già decurtato di una detrazione forfettaria per le assenze.
Il pagamento può essere effettuato in soluzione unica (da versare entro il 15/12/2013) oppure secondo il seguente prospetto:
 
 
Scuole primarie e secondarie di primo grado statali: Utenti residenti

n. rientri settimanali

1ª rata
entro
15/11/13

2ª rata entro 15/12/13

3ª rata
entro
15/02/14

4ª rata entro 15/04/14

5ª rata
entro
15/06/14

Soluzione unica
entro
15/12/13

1

 

 

 

 

 

€ 114,00

2

€ 114,00

€ 114,00

 

 

 

€ 228,00

3

€ 114,00

€ 114,00

€ 114,00

 

 

€ 342,00

4

€ 114,00

€ 114,00

€ 114,00

€ 114,00

 

€ 456,00

5

€ 114,00

€ 114,00

€ 114,00

€ 114,00

€ 114,00

€ 570,00

 

Scuole primarie e secondarie di primo grado statali: Utenti non residenti

n. rientri settimanali

1ª rata
entro
15/11/13

2ª rata entro 15/12/13

3ª rata
entro
15/02/14

4ª rata entro 15/04/14

5ª rata
entro
15/06/14

Soluzione unica
entro
15/12/13

1

 

 

 

 

 

€ 132,00

2

€ 132,00

€ 132,00

 

 

 

€ 264,00

3

€ 132,00

€ 132,00

€ 132,00

 

 

€ 396,00

4

€ 132,00

€ 132,00

€ 132,00

€ 132,00

 

€ 528,00

5

€ 132,00

€ 132,00

€ 132,00

€ 132,00

€ 132,00

€ 660,00

I bambini che frequentano i corsi di attività opzionali (attività di arricchimento dell’offerta formativa nel corso dell’anno scolastico oppure per percorsi curriculari di durata limitata) possono consumare il pasto presso la mensa scolastica: il costo previsto è pari a € 3,80 per i residenti ed € 4,40 per i non residenti. Sarà quindi predisposto un bollettino per il versamento dell’intera quota, da pagare anticipatamente e senza possibilità di successiva richiesta di rimborso per giornate non usufruite.

Riduzione ed esoneri per i soli residenti del Comune di Verona
Sono stabilite le seguenti agevolazioni per i soli utenti residenti nel Comune di Verona; qualora sia pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri previsto dall'art. 5 del D.L. del 6 dicembre 2011 n.201, convertito dalla legge 22 dicembre 2011 n. 214, saranno esclusi da tali agevolazioni i soggetti tin possesso di un I.S.E.E. relativo all'anno di imposta 2012 superiore alla soglia individuata con il Decreto stesso o coloro che non fornissero l'autocertificazione:

  • Esonero totale per i nuclei familiari a protezione sociale assistiti dal Comune di Verona
  • Esonero totale  per i figli quartogeniti e successivi (quintogeniti, sestogeniti ecc.) che fruiscono del servizio di refezione

Riduzione del 50% della retta:

  •  per i nuclei familiari che si trovano al di sotto della soglia I.S.E.E. relativa ai redditi 2012 di € 6.440,59
  •  per i bambini diversamente abili (certificato rilasciato dalla competente autorità)
  •  per le famiglie con due o tre figli che fruiscono contemporaneamente del servizio, con la precisazione che detta riduzione si applica in forma automatica:   
      freccia destra piccola al fratello maggiore nel caso di due figli che fruiscono contemporaneamente del servizio di refezione 
      freccia destra piccola al fratello maggiore ed al fratello mezzano nel caso di tre figli che fruiscono   contemporaneamente del servizio di refezione

 In caso di perdita del posto di lavoro dal 01/07/2013 al 30/06/2014, senza responsabilità personale da parte di un genitore (licenziamento, fallimento, chiusura partita IVA o altro) e qualora la soglia I.S.E.E. relativa all’anno 2012 sia inferiore o uguale ad euro 15.000,00 riduzione ulteriore del 30% delle rette come sopra determinate. Tale riduzione decorrerà dalla rata in scadenza successiva alla perdita del lavoro.

Per usufruire delle riduzioni ed esoneri è necessario presentare apposita domanda compilando  Modulo da consegnare entro il 15 ottobre 2013  all’Ufficio Rette del Settore Istruzione, via Bertoni n. 4 Verona, salvo i casi già comunicati negli anni precedenti e non suscettibili di revisione (esempio riduzione fratelli).

Attività di controllo e sanzioni
Tutti gli adempimenti precedenti saranno oggetto di una attività di controllo da parte dell’Ufficio Rette che sarà effettuata entro due mesi dal decorso di ciascuna scadenza. Il mancato pagamento entro i termini, comporterà l’avvio del procedimento di riscossione coattiva: in tal caso all’importo originario del debito saranno aggiunti interessi di mora nella misura di legge e una sanzione di € 50,00.

Modalità di pagamento

 * Tali bollettini saranno spediti all'indirizzo di residenza entro la scadenza della prima rata.

 

 





Dimensione testo: Aumenta (+)   Diminuisci (-) 

now:{ts '2014-04-19 16:29:43'}, cfide:28008562, cftoken:48104175, showunpublished:NO application nq_verioning: 1