CASA DI RAMIA. Centro interculturale delle donne 
separatore

Casa di Ramìa,

nome ispirato da un tipo di orchidea bianca da cui si ricava una fibra tessile, privilegia la capacità delle donne di tessere relazioni, intrecciare legami, trasmettendo la cultura d'origine e al tempo stesso aprirsi al nuovo per amore dei figli.
Casa di Ramìa offre alle nuove e vecchie abitanti e alle studentesse di Veronetta un luogo per uscire dall'isolamento e inventare delle cose da fare insieme.
Abitata da donne italiane e da donne straniere, Casa di Ramìa ci offre l'occasione di rendere più ricca e articolata la nostra visione della realtà e di costruire una nuova socialità. All'interno di questo spazio si possono trovare libri bilingue, riviste, giochi dal mondo...ed è inoltre un luogo di scambio tra culture diverse, tra generazioni e imprese di donne . 
Il centro è nato dalla collaborazione con l'associazione Ishtar che partecipa alla programmazione e gestione delle attività.
Aperto nell'ottobre 2004, è stato inaugurato il 14 gennaio 2005.

Oltre all'associazione Ishtar, collaborano le associazioni Le Fate, l'associazione Stella e la coop. Multivalori. Trovano, inoltre, qui un luogo nel quale incontrarsi e sviluppare le proprie attività altre associazioni di donne: la Nigerian Women Association, Le Malve di Ucraina, l'associazione culturale Valicha (Perù), il gruppo Thapoda (Sri Lanka), il gruppo di teatro Cronopios, associazione Lankika (danza del ventre).

Le attività in atto sono molteplici: corsi di italiano (progetto tandem) e di inglese, lo spazio ragazzi, la valorizzazione dei saperi tradizionali delle donne, gruppo di narrazione e canto, gruppi di danza (danza del ventre, peruviana, srilankese...), orientamento al lavoro per le donne mugranti, gruppi di lettura... 

Per il  programma delle attività, vedi i documenti Allegati.

Lo Sportello Orientadonna promuove un percorso di orientamento al lavoro per le donne migranti
Scarica il programma tra gli allegati.

Immagine Casa di Ramia



Informazioni e contatti:

"Casa di Ramia" è il centro interculturale delle donne del Comune di Verona. 
Fa parte del Servizio Cultura delle Differenze Pari Opportunità.
 
Tel. 045 8032573 - Fax 045 8032566
e-mail: casadiramia@libero.it
 



A chi interessa:

E' uno spazio rivolto alle donne italiane e straniere e ai loro figli.



Come:

Le attività sono gratuite, eccetto alcuni laboratori per i quali viene richiesto un contributo per l'acquisto dei materiali. Per avere informazioni sulle modalità di partecipazione alle attività, telefona oppure invia una e-mail.



Dove:

Veronetta, via N. Mazza 50.




Dimensione testo: Aumenta (+)   Diminuisci (-) 

now:{ts '2014-07-30 13:05:45'}, cfide:33663354, cftoken:54544795, showunpublished:NO application nq_verioning: 1